Inps e disabilità: ultime novità

- L'Inps ha emanato il 27/02/2017 la circolare n. 38 che, recependo la legge sulle unioni civili (n. 76/2016) e facendo riferimento alla Sentenza della Corte Costituzionale n. 213 del 5 luglio 2016, mette mano ai permessi per la legge 104, stabilendo che anche le “parti di unione civile”, i conviventi di fatto, potranno fruire dei permessi e dei congedi previsti per l'assistenza del proprio compagno o della propria compagna con disabilità.

 

Circolare Inps n. 38

 

 

- Ha preso il via il Progetto "Home Care Premium 2017" dell'Inps che prevede l'assistenza domiciliare per le persone disabili e non autosufficienti pensionate presso le gestioni dei dipendenti pubblici, attraverso un contributo economico, graduato in funzione del bisogno del disabile, finalizzato all'attivazione di un rapporto di lavoro domestico con un assistente familiare (badante) e nel riconoscimento di alcune prestazioni integrative erogate dagli Ambiti territoriali Sociali (ATS) in cui risiede il disabile convenzionati con l'Inps.

Il programma di assistenza durerà dal 1° luglio 2017 al 31 dicembre 2018 (18 mesi) e selezionerà 30mila beneficiari sulla base di una graduatoria che sarà pubblicata il prossimo 20 aprile ordinata in funzione della gravità della disabilità dell'ISEE e dell'età anagrafica del richiedente. Per accedere al piano gli interessati dovranno produrre esclusivamente domanda telematica all'Inps dalle ore 12 del 1° marzo alle ore 12 del 31 marzo 2017.

Gli Ambiti territoriali, altri Enti pubblici che hanno competenza a rendere i servizi di assistenza alla persona, potranno, entro il 10 Aprile 2017, manifestare l’interesse a partecipare al Progetto HCP 2017. 

 

Bando pubblico Progetto Home Care Premium assistenza domiciliare per il 2017

 

Progetto Home Care Premium 2017: modalità per l’inoltro della manifestazione di interesse

Informazioni aggiuntive