Venti "tandem degli abbracci" (senza barriere) per le associazioni

Ci sono 20 “Hugbike” in palio, destinate ad associazioni di volontariato che intendano utilizzare queste speciali biciclette per l'integrazione dei ragazzi con disabilità, in particolare con autismo.

Il bando è stato emesso dalla fondazione Allianz Umanamente, nell'ambito del progetto “Regaliamo un abbraccio a tutta l’Italia”. Proprio l'abbraccio è infatti l'elemento fondamentale di questi particolari tandem, nati dall'idea di un papà, che ha progettato un sistema che gli ha consentito di portare con sé sulla bici il figlio autistico, facendogli provare l’ebbrezza della corsa, ma al tempo stesso facendolo sentire al sicuro. Si tratta di tandem diversi da quelli tradizionali: si guida dal sellino posteriore, grazie ad un lungo manubrio che fa sì che il passeggero che siede davanti sia “abbracciato” da chi conduce il tandem. 

A produrre i tandem è un gruppo di ragazzi con disturbi dello spettro autistico – seguiti dalla Fondazione Oltre il Labirinto – che hanno fabbricato i primi prototipi della “bicicletta degli abbracci”.

Per partecipare, occorre scaricare dal sito della Fondazione Allianz Umanamente il testo del bando, l’informativa privacy e la scheda di partecipazione, restituendole compilate, entro il 23 febbraio 2018, all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   

 

Fonte: Redattore Sociale (www.redattoresociale.it)

 

Per maggiori info e per partecipare al bando:

Fondazione Allianz Umanamente

Informazioni aggiuntive